Articoli

Una serata romantica

  • Questa sera dove ceniamo?
    – Sono stanchissima ho bisogno di riposare.
    – Rimaniamo in albergo, ci sono tanti ristoranti, leggo che all’interno c’è il New York Bar con musica dal vivo, pensa è quello dove hanno girato il film “Lost in tranlation”, non ti piacerebbe andarci?
    – Ok mi hai convinta, toglierò dalla valigia il mio abito migliore, mi farò bella per una serata speciale. Anche tu dovrai essere bellissimo: camicia bianca e Gipsy!
    – Prepariamoci, mancano pochi minuti alle otto, io faccio la doccia.
    – Ok tra un attimo arrivo.
    Erano quasi le nove quando li ho rivisti elegantissimi, si pavoneggiavano davanti allo specchio, erano veramente una bella copia.
    – Dai girati che ti allaccio Gipsy, con lui fai veramente un figurone.

    – Era verissimo, ero al colmo della felicità!
    – Sei pronta per la caccia al tesoro?
    – Ma perché mi dici questo?
    – Non sarà facile raggiungere la sala che si trova al cinquantaduesimo piano, suggerirei di scendere e chiedere alla reception.
    – Al cinquantaduesimo piano? Qui non si finisce mai di stupirsi!
    Chiusa la porta della camera, attimi dopo raggiungevamo l’ascensore e in men che non si dica eravamo alla reception dove una gentilissima ragazza, in perfetto inglese ci forniva le istruzioni.
    – Dovete prendere l’ascensore, salire fino al quarantunesimo piano, girare a destra poi diritto, passare il ristorante girevole che troverete alla vostra sinistra, percorrere il corridoio fino ad una esse, superata la quale vi troverete di fronte a due ascensori che vi porteranno al cinquantaduesimo piano.
    Seguite fedelmente le istruzioni ci troviamo al cinquantaduesimo piano, entriamo e subito veniamo accolti da due graziose signorine che ci accompagnano al tavolo. Mi guardo intorno, la sala è bellissima.
  • Questo posto è pazzesco, l’atmosfera che si respira è veramente particolare, la musica jazz dal vivo crea un’atmosfera quasi retrò.
    – Dai sorseggiamoci un cocktail, dopo una lunga e faticosa giornata da turista è proprio quello che ci vuole.
    – Nel frattempo ci guardiamo  il menu che sembra interessante. Proviamo questo hamburger di wagyu.
    – Tu sempre lì a sperimentare, io prendo prosciutto iberico con salsina di pomodoro, tu prova l’hamburger.
    Doveva essere tutto molto buono e anche la carne pareva essere deliziosa, tante volte li avevo sentiti fare apprezzamenti sul cibo. 
    – E’ così bello che rimarrei qui tutta la sera.
    – Eh sì in effetti il luogo era veramente bellissimo, eravamo stati fortunati ci avevano dato un posticino vicino alla vetrata. La musica dolce, la vista mozzafiato dello skyline di Tokio, qualche drink di troppo stavano trasformando la serata in  qualche cosa di magico. Unica nota stonata il conto: una vera salassata!
    – Dai non pensiamoci, ne è valsa veramente la pena.
    La sala si stava svuotando ma noi rimanevamo ancora lì in contemplazione di quello spettacolo.
    Si spegnevano le luci, era l’ora, un ultimo saluto all’orchestra, in ascensore e di nuovo in camera.
    – Buonanotte è stat
    a una magnifica serata. 

  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Facebook
LINKEDIN
Instagram